PRIMO PIANOTERRITORIO ECONOMIA E LAVORO

Controlli a tutto campo della Polizia Locale nel territorio della Val d’Enza

 

il nuovo Comandante Stefano Gulminelli

Intensificati, durante le feste di Natale e Capodanno, i controlli in tutto il territorio dell’Unione Val D’Enza: lo rende noto un comunicato del Corpo di Polizia Locale, che elenca le tante attività messe in atto in queste settimane: dalla rete stradale ai centri cittadini, ai quartieri, ai parchi, dai locali pubblici ai luoghi di maggior afflusso. I servizi sono stati ampliati con turni fino all’una e trenta di notte, con impegnati anche sette agenti per turno con tre veicoli. Nel corso dell’ultima settimana sono stati intensificati i servizi di prossimità in ogni comune dell’Unione. Effettuati anche numerosi servizi a piedi, soprattutto nei centri cittadini e nelle aree commerciali. Inoltre, prosegue senza sosta la campagna di sicurezza stradale rivolta a contrastare le condotte di guida più pericolose per utenti della strada: postazioni di controllo diffuse lungo tutta la rete viaria, utilizzo di etilometri, impiego degli strumenti di controllo della velocità caratterizzano i dispositivi di prevenzione e di contrasto delle condotte illecite messi in campo dalla Polizia Locale, sotto la guida del nuovo Comandante Gulminelli. Vengono, in particolare, monitorate le strade che registrano il più alto tasso di incidenti e le strade in cui si registrano i picchi di traffico. Questa esigenza è correlata all’aumento del fenomeno degli incidenti drammatici che si è registrata specie negli ultimi mesi dell’anno. I controlli stradali sono rivolti a prevenire e reprimere la guida disinvolta, la guida in stato di alterazione psico-fisica per l’assunzione di alcol e droghe, gli eccessi di velocità e l’uso indiscriminato degli smartphone alla guida. Condotte che costituiscono statisticamente le cause più frequenti degli incidenti stradali. Il Comando della Polizia Locale raccomanda, in particolare ai più giovani, di prestare la massima attenzione nella guida (per loro la concentrazione di alcol nel sangue prevista dalla legge deve essere pari a zero). Nei giovanissimi, infatti, i dati sulla mortalità a causa di incidenti stradali sono drammatici, e impongono di monitorare attentamente le loro condotte di guida. Tutte le azioni pianificate e messe in campo dalla Polizia locale della Val D’Enza si pongono l’obiettivo di rafforzare la sicurezza urbana e stradale, ed il sentimento di sicurezza nella comunità locale. Ad oggi sono stati controllati circa 260 veicoli, tra cui circa 45 furgoni e mezzi pesanti, potenzialmente impiegabili anche in azioni criminose, in particolare per reati predatori ed altrettanti conducenti. Le operazioni di monitoraggio e controllo proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Tags
Mostra tutto

Articoli Correlati