OPERE PUBBLICHEPRIMO PIANO

Tutte le tappe per la riapertura del cinema Forum

La ristrutturazione inizierà nel 2020. Il sindaco Perucchetti: “Un progetto culturale di alto livello”

di Martina Mugnaini

Per il territorio di Sant’Ilario e zone limitrofe, il cinema Forum ha rappresentato a lungo un’eccellenza dal punto di vista culturale. Chiuso nel 2012 in attesa dei necessari interventi riguardanti la messa a norma dell’intero edificio, oggi i cittadini si chiedono quando sarà possibile rivedere il Forum nel suo “antico splendore”. Il sindaco di Sant’Ilario Carlo Perucchetti afferma che, in continuità di intenti all’azione politica iniziata dalla precedente Amministrazione, il Forum riaprirà. «Due sono le nostre scommesse: la prima è riaprirlo, mentre la seconda riguarda la gestione» spiega Perucchetti.

Il procedimento è composto essenzialmente da due step. Inizialmente saranno necessari dei lavori di ristrutturazione e messa a norma dell’edificio, i quali cominceranno auspicabilmente nei primi mesi del 2020 e che prevedono non solo la messa in sicurezza della struttura, la riqualificazione dell’impianto elettrico ed un miglior accesso alle persone disabili, ma anche la sostituzione delle poltroncine per una seduta più confortevole. Per poter realizzare l’opera di riqualificazione, il nostro Comune potrà contare anche sui finanziamenti provenienti dalla Regione Emilia-Romagna che dovranno seguire i tempi rituali di procedura, non sempre celeri.

In un secondo momento si provvederà poi ad individuare e organizzare la gestione del cinema, istituendo un tavolo di confronto con gli interessati in modo tale da decidere come avviare l’attività. «Ci auguriamo che il nuovo Forum sia oggetto di interesse da parte di quei ragazzi che vogliono far parte di un progetto culturale di livello». Altra caratteristica fondamentale del nuovo Forum sarà infatti la polivalenza, in modo particolare l’unione di cinema e teatro: oltre a proporre film e pellicole, infatti, il Forum ambisce ad istaurare forti relazioni con le associazioni culturali della zona in modo tale che esse possano utilizzare la nuova struttura per i propri spettacoli ed esibizioni ed accrescere dunque la qualità del Forum.

Il fine ultimo della riapertura del famoso cinema-teatro di Sant’Ilario è appunto quello di fare attività cinematografica e culturale di qualità, aggiornando i progetti al mondo odierno e, possibilmente, coinvolgendo i giovani del territorio.

Mostra tutto

Articoli Correlati