PRIMO PIANOSANITÁSICUREZZA

S. Ilario: non solo paure, ma nuove solidarietà in questo tempo di Coronavirus

Anna Giangrandi, Assessore al Welfare e al Volontariato, illustra tre importanti iniziative dell'amministrazione comunale al servizio delle persone sole e fragili

In questi giorni densi di grandi preoccupazioni, in cui siamo tutti molto impegnati rispetto all’emergenza del Coronavirus, a ciascuno di noi è richiesta grande responsabilità e senso civico; in modo particolare, sia nel rispettare le raccomandazioni e le restrizioni imposte per tutelare la salute pubblica, sia nell’aiutare le persone sole o fragili che hanno bisogno dei farmaci, della spesa alimentare a domicilio e al non sentirsi soli. Proprio per questi motivi, come Amministrazione Comunale, abbiamo intensificato il lavoro in stretta collaborazione con il Servizio Sociale Territoriale che, coordinandosi con il Servizio di Assistenza Domiciliare, alcune realtà di volontariato e negozi, è riuscito ad attivare tre importanti servizi per chi ha un reale bisogno; quindi occorre farne un utilizzo appropriato.

Di seguito i riferimenti utili pubblicati anche sul sito del Comune, nello spazio “A distanza non significa distanti” dedicato alle news, per avere informazioni e prenotazioni:

  • CONSEGNA FARMACI: Sportello Sociale 0522.672260 dalle 9,00 alle 13,00 dal lunedì al venerdì in collaborazione con Croce Bianca Onlus
  • CONSEGNA SPESA A DOMICILIO: Sportello Sociale e Oratorio Don Bosco 328.8885056 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 11. Inoltre sul sito del Comune di Sant’Ilario è pubblicato un elenco di negozi di generi alimentari disponibili per consegne a domicilio con i loro riferimenti
  • STIAMO IN ASCOLTO: al mattina contattare lo Sportello Sociale dalle ore 8,30 alle 13 dal lunedì al sabato e dalle 17,00 alle 19,00 dal lunedì alla domenica chiamare i volontari dell’associazione “L’Aggregazione” ai seguenti numeri: Paola 335.491671; Rita 338.4757256; Germana 349.6628095; Mauro 349.4012790; Giuliano 328.8729903.

Quindi essere ottimisti non significa rifiutare di vedere i problemi, ma avere la consapevolezza che dentro di noi e nelle nostre comunità, ci sono le risorse per affrontarli e superarli. Insieme ce la faremo!

Anna Giangrandi

Assessore al Welfare e al Volontariato

 

 

 

Tags
Mostra tutto

Articoli Correlati