PERSONAGGIPRIMO PIANO

E’ morto Alessandro Fagioli

Il Presidente della Fagioli Spa di Calerno è deceduto all'età di 81 anni

Alessandro Fagioli (1938 – 2020)

Alessandro Fagioli si è spento ieri in ospedale all’età di 81 anni. Lo annuncio il sito della Fagioli Spa, notissima società di trasporti, logistica e impiantistica con sede a Calerno, conosciuta in tutto il mondo, di cui Alessandro era il Presidente.  La nostra comunità perde una figura importante di imprenditore che si è sviluppato sul territorio e che sul territorio ha sempre deciso di mantenere la testa dell’azienda ed il suo Quartier Generale, nonostante le evoluzioni che la società aveva avuto nel tempo. La Fagioli, fondata nel 1955 da Giovanni Fagioli, padre di Alessandro, nasce originariamente come azienda di trasporti ed in poco tempo diventa un’azienda leader nella gestione del trasporto in tutta Italia. Le trasformazioni del settore hanno richiesto continui investimenti non solo, come è naturale, nella formazione del personale e nei mezzi di produzione ma proprio nella mission aziendale. Possiamo dire infatti che oggi l’azienda è diventata una realtà di progettazione ed engineering di grandi strutture e di grandi opere modulari, con filiali e attività in tutto il mondo, da fornire “chiavi in mano”, di cui il trasporto è solo una parte. Tutti hanno sicuramente presente il grande lavoro di recupero della nave Costa Concordia al largo dell’isola del Giglio, oppure il trasporto del gassificatore di Livorno, fino ad arrivare al presente, in cui proprio in queste ore il personale dell’azienda sta lavorando alacremente alla costruzione del nuovo ponte di Genova sul torrente Polcevera, un’opera simbolo della rinascita di tutto il Paese. Alessandro Fagioli era molto legato alle maestranze ed al management, dedicandosi al lavoro con passione e progetti di nuovo sviluppo, senza mai perdere di vista il suo territorio di riferimento. Il sito web della Fagioli Spa oggi ricorda il Presidente con una sua citazione: “non ci si deve mai fermare, ma guardare sempre con ottimismo al futuro”.

 

Tags
Mostra tutto

Articoli Correlati