PRIMO PIANOVOLONTARIATO

Coronavirus, Auser S.Ilario c’è

Le preziose attività che l'associazione continua a svolgere per i cittadini in questo difficile momento

Catia Rasoli, Presidente Auser S.Ilario

(di Catia Rasoli – Presidente Auser S.Ilario)

L’Organizzazione di volontariato AUSER ha come sua missione l’impegno di favorire l’invecchiamento attivo degli anziani e valorizzare il loro ruolo nella società. La proposta associativa è rivolta principalmente agli anziani, ma è aperta alle relazioni di dialogo tra generazioni, nazionalità, culture diverse. Un’Associazione per la quale la persona è, al tempo stesso, protagonista e risorsa per sé e per gli altri a, tutte le età. Questa crisi sta colpendo duramente anche le organizzazioni di Terzo Settore, l’emergenza in atto ci sta mettendo a dura prova. Il nostro Centro, insieme ai volontari, cerca di affrontare con coraggio e responsabilità questo difficile momento, dando sostegno fondamentale ai cittadini più fragili e con maggior difficoltà. Stiamo continuando a fornire ad anziani soli e persone con disabilità servizi di accompagnamento presso le strutture sanitarie per le “urgenze” e per le terapie indispensabili, il trasporto sociale prosegue solo in accordo con le Autorità Locali.
Provvediamo inoltre alla consegna a domicilio di farmaci, spesa ed altre commissioni concordate, a favore di persone ultra 65enni o affette da problematiche sanitarie; tutto questo sempre rispettando le misure di sicurezza. I volontari AUSER sono muniti di modulo di autocertificazione firmata dal Presidente Provinciale dell’Associazione, per poter effettuare i servizi, inoltre sono dotati dei necessari strumenti di protezione individuale. I nostri automezzi utilizzati dai volontari vengono sanificati con detergenti disinfettanti prima di ogni accompagnamento. Per gli anziani soli o le persone che vogliono scambiare una parola di conforto è stato attivato il sostegno telefonico da parte del Comune di S.Ilario in collaborazione
con lo Sportello Sociale della Val D’Enza e l’Associazione “L’AggregAzione”, chiamando i numeri telefonici: 0522 672260, Paola 335 491671, Germana 349 6628095, Rita 338 4757256.
Il Centro AUSER S.ILARIO rallenta ma non si ferma, compatibilmente con le disposizioni di legge, noi tutti teniamo alta la consapevolezza dei valori della nostra Associazione, questo ci aiuta ad avere meno paure e più speranze. Ora la parola d’ordine è salute, essa ha la priorità su tutto il resto perché la vita è il bene più prezioso e, come l’esperienza attuale dimostra anche a chi fino ad oggi non lo avesse notato, non è nemmeno così scontato. E’ nostro dovere ringraziare medici, infermieri, volontari, forze dell’ordine, carabinieri ed esercito che con gravi sacrifici sono al lavoro per noi tutti, AUSER REGGIO EMILIA insieme a tutti i Centri della Provincia hanno erogato un contributo a favore dell’AUSL di R.E. per aiutare anche economicamente le nostre strutture sanitarie. Dobbiamo rispettare tutte le regole con pazienza e fiducia, dimostriamo di essere un grande paese, facciamo tutti la nostra parte rimanendo a casa. Solo così andrà tutto bene.

La Presidente di Auser S.Ilario
Catia Rasoli

Tags
Mostra tutto

Articoli Correlati