PRIMO PIANOSANITÁ

Dal 4 Maggio riaprono i parchi: le norme da rispettare

Il Comune invita i cittadini ad attenersi alle regole dettate dal Governo ricominciando a frequentare le aree verdi

Il parco di Via Grandi a Calerno

(di Fabrizio Ferri – Assessore all’Ambiente)

Ci siamo quasi, il 4 maggio si avvierà la cosiddetta FASE 2 e fra le cose più attese dopo questo periodo di limitazione degli spostamenti c’è anche il via libera per ricominciare a frequentare i tanti parchi e aree verdi del nostro Comune, seppur con le dovute cautele. Questa possibilità che ci viene data è un piccolo primo passo verso il graduale ritorno a quella socialità che fino a pochi mesi fa era del tutto normale ma che da alcune settimane ha subito restrizioni legate alla sicurezza sanitaria della nostra comunità, che conta oltre 11mila persone. Ognuno di noi ha quindi delle responsabilità ben precise, pertanto oltre all’augurio di poter ritornare ad apprezzare a pieno la bellezza delle nostre aree verdi vorrei invitarvi al rispetto rigoroso di alcune semplici norme comportamentali volte alla tutela della salute di tutti noi:
• indossare sempre la mascherina
• è vietata ogni forma di assembramento di persone;
• distanza di sicurezza interpersonale di un metro.
Ci sarà dunque la possibilità muoversi al loro interno anche se le aree attrezzate per il gioco dei bambini rimarranno chiuse come previsto nel Decreto del Presidente del Consiglio del 26 aprile.
Diventa quindi fondamentale la collaborazione di tutta la cittadinanza al fine di vivere al meglio questo primo pezzetto di ritrovata “libertà” per adulti e bambini per non dover di nuovo essere costretti ad una nuova disposizione di chiusura.

Il parco Poletti a Sant’Ilario
Mostra tutto

Articoli Correlati