PRIMO PIANOSANITÁ

IMMUNI, l’Anci aderisce alla campagna per promuovere l’utilizzo dell’app anti-Covid

L’Associazione Nazionale Comuni Italiani ha aderito alla campagna di comunicazione promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per promuovere la app “Immuni”, creata per aiutare a combattere le epidemie, a partire da quella del COVID-19. Grazie alle sue funzionalità di contact tracing digitale, quando un utente scopre di essere positivo al virus, Immuni gli consente di allertare in modo anonimo le persone con cui è stato a stretto contatto, e che potrebbe quindi aver contagiato, se anche loro hanno installato la app. Venendo informate tempestivamente (potenzialmente ancor prima di sviluppare i sintomi del Covid-19), queste persone possono contattare il loro medico di medicina generale per approfondire la loro situazione clinica ma soprattutto possono inoltre evitare di contagiare altri, contribuendo a ridurre la diffusione del coronavirus. Immuni è nata dalla collaborazione tra Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministro della Salute, Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, Regioni, Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19. L’app è stata lanciata lo scorso 1 giugno: ad oggi sono circa 6,7 milioni gli utenti che l’hanno scaricata. Affinché sia ancora più efficace, è necessario spingere tutti i cittadini a scaricarla e a farla scaricare il più possibile.

 

Show More

Related Articles