IMPRESE E INNOVAZIONEPRIMO PIANO

Il Presidente della Repubblica premia la ditta santilariese Flash Battery

E’ stato il Presidente Sergio Mattarella ad assegnare direttamente (seppure in streaming) al CEO di Flash Battery, Marco Righi, il prestigioso Premio Nazionale per l’Innovazione 2020

di Giorgio Spaggiari

Innovare significa saper affrontare con coraggio il cambiamento e reinventarsi, per meglio perseguire i propri obiettivi. Sostenere la nascita di imprese ad alto contenuto di innovazione e promuovere lo sviluppo economico italiano, diffondere la cultura d’impresa in ambito accademico e favorire il rapporto tra ricercatori, aziende e finanza.

Queste le finalità del Premio Nazionale per l’Innovazione 2020, giunto alla sua undicesima edizione, assegnato quest’anno in una  nuova veste digitale all’insegna della sicurezza e della massima visibilità per i protagonisti.

Marco Righi, CEO di Flash Battery con l’Attestato del Premio dei Premi

E’ stato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ad assegnarlo direttamente (seppure in streaming) alle imprese vincitrici tra cui la santilariese Flash Battery, rappresentata dal CEO Marco Righi, nostro concittadino.

Flash Battery, di cui in questi ultimi due anni il Gazzettino Santilariese ha dato notizia dei vari riconoscimenti ricevuti (tra cui quest’anno il titolo di “miglior impresa under 40″ dell’Emilia-Romagna” e il premio Deloitte quale “Best managed company”, entrambi riconoscimenti che hanno bissato i successi del 2019)  e della costante crescita economica (poche settimane fa è stata inserita al 58° posto nella graduatoria delle 400 imprese italiane “campioni di crescita” tra il 2016 e il 2019 curata dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza e La Repubblica), è oggi azienda leader nella produzione di batterie al litio per macchine industriali e veicoli elettrici.

La motivazione del premio assegnato a Flash Battery è stata: “Per gli investimenti nella ricerca e innovazione dell’azienda, per lo sviluppo di prodotti tecnologicamente all’avanguardia e competitivi, in un mercato internazionale in continua e rapida evoluzione”.

Un’immagine della nuova sede di Flash Battery

Come saprete, Flash Battery ha aperto da poco la sua nuova sede a Sant’Ilario, poco prima di Ponte d’Enza, su un’area di 20.000mq, con 1.500mq di uffici e 3.200mq di area produttiva. A oggi esporta in 54 paesi del mondo ed è impegnata, tra l’altro, nel progetto europeo sulla mobilità elettrica automatizzata di merci e persone denominato NewControl, che la vede in partnership con vari enti di ricerca e aziende di diversi paesi europei. Nata nel 2012, Flash Battery chiuderà il 2020 con un fatturato superiore ai 14 milioni di euro, in crescita rispetto al 2019 nonostante gli effetti determinati dalla pandemia. Anche l’occupazione èin crescita: ad oggi circa 60 persone, con un’età media di 33 anni.

Ci piace ricordare un passaggio del discorso di saluto che il nostro Presidente Mattarella ha rivolto alle ditte premiate durante la cerimonia di premiazione in streming. Egli, riferendosi al momento che stiamo attraversando come Paese,  ha affermato: “Siamo di fronte a un crocevia inedito. Il dopo pandemia può essere un ponte verso una società più giusta e inclusiva. Oppure può restituirci una comunità con disparità di vari squilibri irrisolti. Molto dipenderà da quanto e da come investiremo in ricerca e innovazione, da come sapremo sostenerle e indirizzarle, da quanto saremo capaci di condividerne i risultati. Abbiamo anche la possibilità di guidare in maniera più incisiva il processo in modo tale da selezionare alcune priorità strategiche per diffondere il benessere, per accrescere la capacità di competizione del sistema e, insieme, per ridurre nuove e vecchie diseguaglianze”. Parole di cui far tesoro, parole che dovrebbero fare breccia, parole che ci servono, a tutti i livelli.

Il “team” aziendale
Show More

Related Articles