MUSICAPRIMO PIANOTEATRO

Blues, parole e musica al Mavarta

Geni, folli e ribelli: mercoledì 9 giugno alle 21.30 al centro culturale, un viaggio alla scoperta degli eroi della musica nera, da cui è nato tutto.

A partire dal XVII secolo 200 milioni di africani hanno preso la via dell’America per essere venduti come schiavi. La durezza del lavoro – quasi sempre nelle piantagioni di cotone – e le condizioni inumane nelle quali erano impiegati fecero sì che, per cercare di alleviare l’agonia giornaliera, qualcuno – non si sa chi fosse e quando – cominciasse a creare delle strofe per cantarle durante il lavoro, presto seguiti dal coro degli altri. Vanghe, zappe, coltelli venivano usati percuotendoli uno con l’altro per creare le prime forme embrionali di accompagnamento. Si parte da qui…

Maurizio Puccinelli

Da un’idea di Maurizio Puccinelli, con Maurizio Puccinelli (letture), Margherita Montanari (voce), Luca Del Carlo (chitarra), Pietro Marcotti (armonica), Luca Pitalobi (contrabbasso).

“Blues – geni, folli & ribelli”

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a partire da lunedì 31 maggio: tel. 0522 671858 (dal lunedì al venerdì ore 9-12) – WhatsApp: 338 7830547 – mail: centroculturale@mavarta.it

L’evento si svolgerà in conformità alle prescrizioni anticovid Info: Centro Culturale Mavarta, via Piave 2, 42049 Sant’Ilario d’Enza (RE) – www.mavarta.it

Show More

Related Articles