EVENTIPRIMO PIANOSICUREZZA

Finale Europei di calcio, l’appello dei Sindaci

"Tifiamo, rispettando le regole": l'intervento dei 42 Sindaci della provincia in vista della finale di domenica sera

In vista della finale del Campionato Europeo di calcio in programma per domenica sera alle 21, quando la Nazionale Italiana affronterà l’Inghilterra per contendersi il titolo di squadra campione d’Europa, dal Coordinamento dei Sindaci, presieduto dal Presidente della Provincia Giorgio Zanni, arriva l’appello a continuare a seguire con attenzione le regole anti-covid attualmente in vigore.

«È giusto ricordare come la possibilità di poter ora assistere insieme ad amici e parenti le partite dell’Europeo, rese ancora più belle dalle splendide prestazioni che ci sta regalando la nostra Nazionale, è frutto di un lungo e faticoso percorso di contenimento dei contagi che ormai da più di un anno stiamo faticosamente affrontando e costruendo tutti insieme, cittadini e istituzioni. Per non interrompere questo fondamentale percorso di graduale ritorno alla normalità rivolgiamo questo appello a tutti i nostri concittadini e concittadine reggiani: anche domenica sera prestiamo attenzione ed evitiamo comportamenti che possano compromettere il delicato equilibrio sanitario raggiunto rispettando le regole di sicurezza sanitaria ancora in vigore. Gli accorgimenti sono quelli divenuti ormai familiari, che rimangono decisivi e che stanno dimostrando la loro efficacia giorno dopo giorno: mantenere il minimo distanziamento sociale, igienizzarsi quanto più spesso possibile le mani e, soprattutto, utilizzare obbligatoriamente le mascherine, anche in zona bianca, in tutte le situazioni che possano generare assembramenti. Che ci si ritrovi insieme ad amici o parenti per una visione privata, si partecipi a proiezioni su schermi pubblici allestiti per l’occasione nelle piazze (nel rispetto inoltre delle normative sul pubblico spettacolo), nei circoli di tutto il territorio provinciale o presso gli esercizi di ristorazione, internamente o nelle rispettive distese estive, l’osservanza delle norme anti Covid-19 rimane dunque un requisito fondamentale per vivere con serenità questo importante momento di sport e di comunità. Prepariamoci dunque a tifare e insieme la Nazionale senza dimenticare l’ormai lungo e faticoso cammino che stiamo percorrendo per uscire dalla pandemia e che unisce il rispetto delle regole all’importanza di rendere sempre più capillare la campagna vaccinale. Tutta la nostra comunità sta ancora giocando una partita tanto importante quanto complessa e, come la nazionale di calcio ci sta ben insegnando, la vittoria si ottiene solo con l’impegno costante di tutti e soltanto dopo il fischio finale».

Show More

Related Articles