PRIMO PIANOSICUREZZA

Nuovo incontro del Sindaco con le famiglie di Calerno

E giovedì prossimo Perucchetti e gli assessori incontreranno i rappresentanti delle associazioni calernesi

Con un nuovo intervento postato oggi sul suo profilo Facebook il Sindaco Perucchetti ha fatto sapere di aver nuovamente incontrato, sabato scorso, gli inquilini del condominio di Calerno dove si trova l’appartamento occupato abusivamente. Il prossimo giovedì Perucchetti incontrerà poi i rappresentanti delle tante associazioni della frazione. Pubblichiamo l’intervento del Sindaco.

Care concittadine, cari concittadini,
accompagnato dagli assessori, sabato sono andato nuovamente a incontrare gli inquilini del condominio dove si trova l’appartamento occupato abusivamente; a loro si sono uniti i vicini di casa. Ho spiegato tutte le iniziative e le procedure di legge che il Comune ha messo in atto per risolvere una vicenda non semplice. In un clima pacato, ho ascoltato le sacrosante posizioni degli cittadini e ho confermato loro che si sta facendo e continuerà ad essere fatto tutto quanto è in potere dell’Amministrazione per risolvere la situazione: non possono essere tollerate azioni contro la legge e contro le norme di convivenza. Da questo punto di vista, informo che giovedì incontreremo anche i rappresentanti delle associazioni di Calerno, perché, come abbiamo spiegato sabato scorso, tutta questa vicenda si gioca su due piani: da un lato è stato commesso un reato, da affrontare con i termini di legge; l’altro piano è proprio quello della convivenza civile che può attraversare momenti difficili come questo a Calerno.
Parlando direttamente con i cittadini sono molto contento di constatare ancora una volta che a Calerno le persone sono responsabili e sono animate dal senso civico che da sempre è la stella polare della democrazia. Un ringraziamento quindi, e un mio impegno forte per contrastare comportamenti lesivi dello stare insieme e promuovere azioni e idee positive in condivisione.
Grazie per l’attenzione.

Carlo Perucchetti

Show More

Related Articles