PRIMO PIANOTEATRO

“Italianesi”, uno spettacolo teatrale tra storia e memoria

Una narrazione intensa e coinvolgente su una pagina sconosciuta della nostra storia nazionale. In scena al Piccolo Teatro in Piazza il 26 novembre

In “Italianesi” Saverio La Ruina racconta la vicenda di migliaia di soldati e civili italiani rimasti intrappolati in Albania dopo la fine del fascismo e della guerra e costretti a vivere in un clima di terrore. Donne e bambini, in particolare, vengono trattenuti e internati in campi di prigionia per la sola colpa di essere mogli e figli di italiani. Lo spettacolo, che ha ricevuto numerosi premi tra cui l’UBU 2012 per il “Migliore attore”, segue la storia di uno di questi “figli”, dalla nascita al 1991, quando, caduto il regime, può fare ritorno in Italia: convinto di essere accolto come eroe, ma paradossalmente condannato ad essere italiano in Albania e albanese in Italia.

Saverio La Ruina è un attore che si formato alla Scuola di Teatro di Bologna diretta da Alessandra Galante Garrone e ha lavorato, tra gli altri, con Leo De Berardinis e Remondi & Caporossi. Nel 1992 ha fondato la compagnia teatrale Scena Verticale, con la quale è presente nei maggiori festival e teatri italiani e all’estero.

Ingresso 10 € – Ridotto 8 €.

Prenotazioni: 328/6019875.

Prevendita: Tabaccheria Merlini in piazza Repubblica.

Show More

Related Articles