AMBIENTEPRIMO PIANO

Rinnovata la convenzione con le Guardie Ecologiche Volontarie

Prosegue l'impegno green a S.Ilario, rinnovato l'accordo fino al 2025 a tutela dell'ambiente e della corretta gestione dei rifiuti

Rinnovata fino al 2025 la convenzione tra Comune e Guardie Giurate Ecologiche Volontarie a tutela dell’ambiente e della corretta gestione dei rifiuti. L’amministrazione comunale di Sant’Ilario conferma anche nell’ultimo consiglio comunale del 2021 il suo grande impegno sulle tematiche ambientali, con il rinnovo della convenzione (con voto contrario del centrodestra) con le GGEV, Guardie Giurate Ecologiche Volontarie, che va ad aggiungersi in maniera complementare all’approvazione del nuovo regolamento per la gestione dei rifiuti dello scorso mese di novembre. “In questo modo vogliamo proseguire con l’esperienza positiva avviata nel 2019 che ha portato ad un controllo più serrato del territorio. Vorrei ricordare che il loro impegno non riguarda solo il controllo dei rifiuti ma anche del benessere animale, dell’attività venatoria e di tutte le ordinanze in materia ambientale. In ogni caso sono occhi vigili ed esperti che si mettono a disposizione per il nostro territorio” dichiara l’Assessore alle politiche agroambientali Fabrizio Ferri.

L’Assessore Fabrizio Ferri

La convenzione, valida per il quadriennio 2022/2025, affronta sotto vari aspetti la questione della tutela del patrimonio ambientale, tenendo insieme controlli e cultura, e prevede varie attività come la vigilanza, mediante i pattugliamenti svolti dai volontari, supportando il Comune in particolare per il controllo della corretta gestione dei rifiuti, la tutela del patrimonio verde, il benessere animale e l’attività venatoria. Viene però considerato anche l’aspetto culturale con la possibilità di realizzare iniziative finalizzate all’educazione ambientale, intesa soprattutto alla promozione del senso civico e della tutela dell’ambiente. “Questa convenzione è estremamente importante, ma occorre anche il contributo dei cittadini, attraverso comportamenti civili e rispettosi dell’ambiente: per questo vorrei invitare tutti quei concittadini che magari desiderano dare il loro contributo ma non sanno a quale associazione rivolgersi a contattare direttamente le GGEV provinciali che nel 2022 avvieranno nuovi corsi per aumentare la loro presenza sul territorio” aggiunge l’Assessore Ferri.

Inoltre a Calerno, grazie alla passione per l’ambiente di Francesco Ferretti, è stato piantumato un filare di giovani querce lungo via Ferraris nella zona della rinnovata area sgambamento cani realizzata nel 2021 con il contributo di IREN. E’ giusto ricordare come Francesco Ferretti nel dicembre 2019 si fosse già occupato del rimboschimento della striscia verde compresa fra via Falcone e via Monsignor Romero. “Questo genere di iniziative spontanee, nate dal desiderio di contribuire al miglioramento della comunità nella quale si vive, sono da prendere ad esempio e saranno sempre sostenute dall’amministrazione comunale” conclude Ferri.

Leggi di più

Related Articles