CUCINAPRIMO PIANO

Fatemi cucinare: zuppa alla valpellinese

Una ricetta per voi da Bianca Maria Bellei

(di Bianca Maria Bellei – fatemicucinare.it)

Ben ritrovati! Avete iniziate bene l’anno? Mi auguro davvero di sì. Allora che si fa? Lo scorso anno abbiano girato in lungo e in largo la nostra regione sperando di poter riprendere in breve viaggi più ampi e sereni. Che dire? Continuiamo a navigare a vista, ma navighiamo, ricordandoci che su questa strana barca non siamo soli. Io direi di muoverci, anche in cucina. Il nostro è un paese di tanti paesi perché le persone che lo abitano vengono da tanti paesi, europei e no. Io stessa faccio parte dei “rovigotti”. No, non sono “venuta su” con l’alluvione ma sono stata accolta ormai da tanti anni e qui ci sto bene. Quindi, se le provenienze sono tante, lo sono anche le cucine, i modi di cucinare, gli ingredienti usati. Io vi propongo di scoprirli andando a curiosare nelle diverse regioni e data la stagione comincerò con una calda zuppa valdostana, di Valpelline, la località famosa per la produzione della Fontina dop e per i suoi magazzini di stagionatura scavati nella roccia. In più vi faccio una richiesta. Mi fate sapere da quale regione provenite? Così le prossime ricette saranno ancora più mirate. Potete scrivermi sui canali social Facebook, Instagram e Pinterest, mi farebbe davvero piacere. Intanto io parto, con la mascherina ma parto.
Alla scoperta della nostra Italia.

ZUPPA ALLA VALPELLINESE

Per due porzioni:
200 g di verza
150 g di Fontina valdostana
400 ml di brodo vegetale o di carne
Olio evo
1 piccola cipolla
Pane rustico
Burro
cannella

Mondate la verza e tagliatela a striscioline. Scaldate una casseruola, mettete una noce di burro e soffriggete la cipollina mondata e affettata. Unite la verza e fate insaporire qualche minuto. Coprite poi con il brodo e fate cuocere per una ventina di minuti. Prendete delle piccole pirofile o una unica più grande, ungetene l’interno con burro di buona qualità. Ponete sul fondo il pane tagliato a fette, la Fontina a fette, altro pane, altra Fontina e così via fino ad arrivare quasi al bordo. Ricoprite con la verza e versate lentamente il brodo nella pirofila. Infine, mettete sulla superficie delle schegge di burro e un pizzico di cannella. Subito in forno caldo a 180° per circa 20 minuti, il tempo di creare una bella crosticina. Buon anno.

Leggi di più

Related Articles