OPERE PUBBLICHEPRIMO PIANO

La Via Emilia Bis dichiarata prioritaria dalla Regione

L'intervento del Sindaco Perucchetti, che esprime grande soddisfazione per questo importante passo avanti verso la realizzazione dell'opera

 

Care concittadine, cari concittadini,
finalmente le nostre istanze sono state ascoltate. La variante tra Corte Tegge e Sant’Ilario, così come il tratto tra Sant’Ilario e Parma, saranno inseriti fra le opere più importanti che la Regione indicherà ad Anas per la Via Emilia bis nei prossimi quattro anni. Un obiettivo confermato dall’assessore Regionale alla Mobilità Andrea Corsini che ha annunciato, in un tavolo che vedeva la presenza del sottoscritto, del sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi e di quello di Parma Federico Pizzarotti, che la Via Emilia bis dev’essere realizzata da Anas, e che verrà inserita nel contratto per i lavori dei prossimi quattro anni su indicazione della Regione. La via Emilia Bis, quindi, prenderà vita nel 2026. Un risultato straordinario, che abbiamo ottenuto, come amministratori comunali e provinciali delle realtà coinvolte dal percorso del progetto, presentandoci al tavolo con Regione e Anas in maniera compatta, unita verso l’obiettivo di realizzare un’opera che migliorerà sensibilmente la qualità della vita dei residenti, di chi utilizza attualmente la via Emilia come asse di spostamento e inciderà moltissimo anche dal punto di vista della sicurezza. Questa vittoria di tutta la comunità dimostra come, quando si uniscono le forze, anche al di là delle differenze di vedute, si portano a casa risultati straordinari per il benessere di tutti. Il che dovrebbe essere l’obiettivo di tutte le amministrazioni pubbliche. Posso garantire che lo è in assoluto per quella che ho l’onore di guidare.
Grazie per l’attenzione.

Il Sindaco Carlo Perucchetti

Leggi di più

Related Articles