PRIMO PIANOSERVIZI SOCIALI

Sant’Ilario, l’assistenza sociale non va in vacanza

Aperto un nuovo alloggio per donne in difficoltà. Partite le iscrizioni al progetto Parliamo tra donne con NonDaSola

Un nuovo alloggio per la coabitazione temporanea di donne in difficoltà, anche con figli minorenni; l’avvio del progetto Parliamo tra donne con NonDaSola ed un corso di lingua italiana per adulti. I mesi di luglio e agosto non sono stati certo di riposo per l’amministrazione di Sant’Ilario d’Enza.

Anzi, c’è stato un vero fermento di servizi e attività in ambiti di vita essenziali. “In collaborazione con i Servizi sociali – ha dichiarato Anna Giangrandi, vicesindaco e assessore al welfare di Sant’Ilario –  l’Amministrazione dal mese di luglio ha messo a disposizione ed attivato un nuovo alloggio per fare fronte all’emergenza abitativa che sta colpendo sempre più famiglie. Si tratta di un appartamento destinato alla co-abitazione di donne, anche con figli minorenni a carico, che stanno trovando difficoltà a reperire sul mercato immobiliare un alloggio in affitto. Le signore versano una quota mensile per coprire i costi comuni della sistemazione abitativa, in attesa di trovare una propria soluzione individuale”. Ai fini della buona tenuta della co-abitazione collaborano operatori di diversi servizi, dagli operai del Comune alle assistenti sociali, dalle educatrici della cooperativa Creativ-cise ad altri operatori e volontari.

“Ogni giorno riceviamo richieste – ha spiegato Giangrandi – di casa e di lavoro. La ricerca è un impegno quotidiano pertanto rinnovo l’appello ai proprietari di casa per trovare alloggi da destinare in locazione a singoli e famiglie, anche in collaborazione con l’Agenzia per l’Affitto di ACER di Reggio Emilia”.

Eventuali disponibilità di alloggi possono essere segnalate allo Sportello Sociale tel. 0522 672260.

 

Leggi di più

Related Articles