PRIMO PIANOTERRITORIO ECONOMIA E LAVORO

Protezione Civile, l’area è pronta per le emergenze a Sant’Ilario

il “Polo della sicurezza” di Via Fellini

Il Comune di Sant’Ilario risponde alle strumentali (e alquanto disinformate) polemiche sollevate da un gruppo consiliare di opposizione in merito all’area a servizio della Protezione Civile posta in Via Fellini. Un’area già funzionante e tecnologicamente allestita per eventuali emergenze. Riportiamo i passaggi principali del comunicato inviato alla stampa dalla Giunta comunale.

L’Area di ammassamento a servizio del centro sovracomunale della protezione civile del Comune di Sant’Ilario d’Enza, ubicata in via Fellini, si aggiunge alle aree già definite all’interno del Piano di emergenza di Protezione civile comunale e provinciale, da destinare all’allestimento della cosiddetta “Colonna Mobile Regionale” dei soccorritori (costituita da servizi per l’assistenza alla popolazione ed il coordinamento delle operazioni di emergenza in situazioni straordinarie dovute a eventi emergenziali). L’area, di oltre 9.000 mq, deve pertanto essere garantita sempre libera e disponibile in caso di necessità ad accogliere soccorritori, mezzi e servizi essenziali. Il Piano della protezione civile di S.Ilario si sviluppa e articola su diverse aree distribuite sul territorio, tutte interconnesse tra loro. L’area di ammassamento di Via Fellini è dotata di opere fondamentali per i soccorsi, anche se non visibili all’occhio dei passanti, costituite da una rete di sottoservizi e impianti che consentono l’illuminazione, l’immediato allaccio alle utenze di gas, luce, acqua potabile, servizi di telecomunicazione e fognatura, oltre che una zona di oltre 3.000 mq adeguatamente pavimentata per lo stazionamento di mezzi pesanti. Opere appunto fondamentali per l’allestimento di un campo temporaneo di soccorso, in caso di necessità.  Le opere strutturali e impiantistiche previste sono state ultimate nei tempi previsti e l’area è già disponibile in caso di emergenza. Questo in coerenza con il progetto approvato, che ha consentito di accedere al finanziamento di 100.000 € da parte dell’Agenzia regionale di Protezione Civile. Tutto il “polo logistico” destinato all’emergenza ed ai soccorsi del Comune di S.Ilario si sviluppa in continuità all’area di ammassamento e comprende un’area di 3.170 mq. per l’atterraggio degli elicotteri sul fronte sud del Magazzino Comunale di via Allende, l’isola ecologica (area recintata di 3.000 mq.), il magazzino Comunale (area recintata di 4.300 mq.), il distaccamento dei Vigili del Fuoco (area recintata di 2.300 mq.), la sede dell’assistenza pubblica “Croce Bianca” (superficie totale 6.500 mq.). Proprio per la particolarità e la funzione dell’area questa non può essere destinata neanche temporaneamente alla sosta di mezzi o iniziative che ne pregiudichino la disponibilità immediata. La scelta di allestire durante la Fiera d’Ottobre il “Villaggio della sicurezza” presso il parcheggio del Cinema Teatro Forum e dell’Istituto D’Arzo non è stata affatto casuale, anche perché non si trattava di una esercitazione, ma di un momento di informazione e sensibilizzazione sul tema della sicurezza; quindi la necessità era quella allargare al massimo la platea dei partecipanti. Questo era dunque il luogo migliore dove posizionare questo villaggio e dare l’opportunità alle 12 associazioni di volontariato che compongono la Protezione Civile della Val d’Enza di attrezzare una loro area nel quale sono stati coinvolti oltre 300 bambini, che da protagonisti hanno potuto conoscere il mondo dei soccorsi e del volontariato. In questa fase l’Amministrazione si sta attivando con la Protezione Civile Regionale per la definizione delle procedure operative utili per la migliore fruizione dell’area in un’ottica di efficace coordinamento tra strutture, cosi come pianificato nei Protocolli di protezione civile sovracomunali.

 

Tags
Mostra tutto

Articoli Correlati