PRIMO PIANOTERRITORIO ECONOMIA E LAVORO

A Calerno concluso il percorso partecipato per Piazza Dalla Chiesa e Via Prampolini

L’obiettivo è stata l’elaborazione e la condivisione con la cittadinanza di un progetto per la riqualificazione di questa area urbana

Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa a Calerno

Nelle scorse settimane si è concluso il progetto partecipato riguardante la riqualificazione di Piazza Carlo Alberto dalla Chiesa e Via Prampolini, che era stato avviato nel febbraio scorso. Nel corso del 2019 l’amministrazione comunale e i suoi tecnici si sono confrontati dando vita ad una serie di tavoli di lavoro con vari soggetti espressione del territorio quali i cittadini residenti, i commercianti, le scuole materne (comunale e parrocchiale), la Parrocchia Santa Margherita e le associazioni di volontariato. Dopo aver seguito un percorso suddiviso in varie fasi e caratterizzato da incontri pubblici e visite ai luoghi interessati alle future azioni,si è giunti così all’individuazione di elementi specifici che definiscono le linee strategiche per la progettazione degli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza della piazza e delle aree limitrofe.

I partecipanti al percorso hanno individuato quegli elementi essenziali che dovranno poi essere presi in considerazione e studiati nell’ambito di una progettazione tecnica che darà vita alle future realizzazioni. Il percorso ed il lavoro svolto hanno portato a far emergere differenti sensibilità in base ai tipi di soggetti coinvolti.

I cittadini ad esempio indicano: la necessità della creazione della via Emilia-bis per unire realmente l’abitato; una maggior sicurezza della piazza e dello svincolo posto sulla via Emilia; il miglioramento delle aree verdi; investimenti su illuminazione pubblica, pedonali e ciclabili; un intervento sull’area della sosta nella zona della Posta in via Prampolini.

Anche dai commercianti sono giunti spunti di riflessione interessanti rivolti alla razionalizzazione dei parcheggi esistenti, educazione al senso civico e rispetto della segnaletica, iniziative di animazione della piazza e della frazione, investimenti sull’illuminazione pubblica, gestione del mercato settimanale del giovedì, pianificazione di eventi tenendo conto delle esigenze organizzative dei commercianti.

Le scuole “Rodari” e “San Vincenzo” hanno dato il loro contributo inserendo nel proprio programma scolastico il tema “delle piazze” e dello spazio urbano come luogo di ritrovo, gioco, e opportunità per stare all’aria aperta. I bambini hanno svolto il compito con le loro insegnanti realizzando disegni e plastici, dando spazio alla creatività inserendo negli elaborati quegli elementi magari visti in altri luoghi che vorrebbero veder realizzati nella “loro” piazza. Queste piccole opere hanno poi avuto l’onore di essere esposte prima presso la piazza stessa e poi nell’atrio del Comune.

L’Amministrazione e i tecnici comunali hanno infine raccolto  questi suggerimenti che li aiuteranno nel compiere le future scelte riguardanti la pianificazione degli interventi di riqualificazione da attuare secondo una logica di priorità e necessità del territorio, nonché delle disponibilità economiche.

Tags
Mostra tutto

Articoli Correlati