CULTURAPRIMO PIANOSTORIA

“La Frontiera Padana”: il libro di Mauro Poletti presentato ai Musei di Reggio Emilia

La storia di un periodo cruciale per la Valle Padana, quello tra il terzo e il secondo secolo a.C., per la prima volta narrata al grande pubblico in maniera lineare e facilmente comprensibile.

Il pubblico accorso numerosa nella splendida cornice dei Musei di Reggio Emilia

(di Giorgio Spaggiari)

Domenica 19 gennaio scorso, nel Palazzo dei Musei di Reggio Emilia e alla presenza di un folto e interessato pubblico, è stato presentato il libro che ha come autore Mauro Poletti e che si intitola La frontiera padana. L’avvincente storia della conquista e della colonizzazione romana della valle del Po. Mauro, che è stato nostro valente sindaco di Sant’Ilario dal 1978 al 1985, ha realizzato quest’opera dedicandole quattro anni di ricerche e redazione attente, puntuali e rigorose. La sua passione per la storia dell’età repubblicana di Roma antica in generale e per quella dei nostri territori in particolare è nota e quindi l’idea di scrivere un libro come quello presentato non ha sorpreso, perché frutto di un lungo percorso personale, che lo ha visto, anche nella sua carriera professionale, occuparsi di comunicazione ed editoria.

Il taglio che Mauro ha dato al suo lavoro non è tanto quello storico quanto quello divulgativo, quindi rivolto a un pubblico vasto, a tutti quelli che vogliano conoscere il nostro passato e ciò che di prezioso ci ha lasciato in eredità avendo ora a disposizione un libro pensato per questo scopo.

Come dice Nicola Cassone, archeologo specializzato nel periodo tardo antico, che ha curato la prefazione al libro e lo ha introdotto durante la presentazione di domenica scorsa, quello analizzato da Mauro fu “Un periodo storico cruciale, ben indagato dagli specialisti, e forse per la prima volta narrato al grande pubblico in maniera lineare e facilmente comprensibile”.

Aspetto che  colpisce favorevolmente, inoltre, dal punto di vista della narrazione, è la scelta che Mauro ha fatto di utilizzare esclusivamente il tempo verbale dell’indicativo presente, quasi fosse cronaca in diretta di avvenimenti di millenni fa. Ciò rende immediato l’approccio e appassionante la lettura, dandole un tono quasi romanzato, potremmo dire, e di certo gradevole.

Cosa accadde nei nostri territori tra il 232 a.C. e il 41 a.C.? Perché e quando venne costruita la via Emilia? Perché le città della nostra regione hanno i nomi attuali? E quando furono fondate? Chi erano i popoli che abitavano le nostre terre prima della colonizzazione romana? Quando, in sintesi, il paesaggio della Pianura Padana ha cominciato ad assumere alcune delle sue caratteristiche attuali?

Mauro Poletti non si è sottratto ai rituali autografi con dedica sui libri acquistati dal pubblico alla fine della presentazione

Nelle pagine del libro si raccontano le vicende,  i protagonisti, le battaglie che tra la fine del terzo e l’inizio del secondo secolo a.C. hanno segnato la stagione della conquista e della colonizzazione romana della più estesa pianura italiana, vero e proprio atto di nascita del Nord della penisola quale noi oggi conosciamo.

Quello narrato nel libro fu inoltre un passaggio storico fondamentale anche per il futuro dell’Italia e dell’intero bacino del Mediterraneo, che vide i Romani combattere guerre feroci contro i Celti Cisalpini, da due secoli insediati in Val Padana, e i loro alleati Cartaginesi, Liguri e Transalpini, per poi tuffarsi in un’impresa straordinaria di profonda trasformazione del territorio a sud e a nord del grande fiume, il Po, sotto la guida di Marco Emilio Lepido.

La cronologia degli avvenimenti narrati e un indice dei nomi ampio e dettagliato, oltre che una bibliografia che testimonia la corretta ricerca delle fonti storiche che l’autore ha svolto, sono a completamento di questa importante opera del nostro concittadino.

Il prossimo 5 marzo, alle ore 21, al Centro Mavarta di Sant’Ilario d’Enza, si svolgerà una seconda presentazione del libro di Mauro Poletti e già da ora invitiamo i santilariesi a essere presenti: garantiamo che ne vale la pena.

La scheda del libro

  • Titolo:    La frontiera padana. L’avvincente storia della conquista e della colonizzazione romana della Valle del Po
  • Autore: Mauro Poletti
  • Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
  • Illustratore: Elisa Pellacani
  • Editore: Consulta Librieprogetti
  • Anno edizione: 2020
  • In commercio dal: 19 gennaio 2020
  • Pagine: 328 p., ill. , Brossura
  • Il libro è acquistabile anche in rete sui maggiori siti di vendita di libri online.

 

Show More

Related Articles