PRIMO PIANOTERRITORIO ECONOMIA E LAVORO

Hanno riaperto i mercati di S.Ilario e Calerno (solo prodotti alimentari)

Nel Comune di Sant’Ilario, in conformità all’ordinanza regionale del 30 aprile, i mercati di prodotti alimentari hanno ripreso la loro attività: prima a Sant’Ilario nell’area pedonalizzata adiacente a Piazz Repubblica martedì 5 maggio con il “Mercato del contadino”, con la presenza di 4 ambulanti, poi a Calerno in Piazza Carlo Alberto dalla Chiesa giovedì 7 maggio con la presenza di 2 ambulanti. Sabato 9 maggio al mercato settimanale in centro a Sant’Ilario gli ambulanti erano 17, che corrispondono allo stesso numero di tutti gli alimentari presenti nel mercato normale del sabato. Per rispettare le misure di sicurezza previste dal decreto del Presidente del Consiglio e dalle ordinanze regionali, i banchi sono stati distribuiti nelle due piazze principali del paese, Piazza Repubblica e Piazza IV Novembre. I banchi pertanto sono stati disposti solo ai lati delle piazze lasciando così al centro uno spazio sufficiente per gli spostamenti delle persone in sicurezza. Per permettere il corretto svolgimento dell’attività è stata chiesta innanzitutto la collaborazione degli ambulanti, chiedendo loro di invitare i clienti al rispetto delle norme e di segnalare alle autorità competenti le eventuali anomalie anche per migliorare l’organizzazione dei futuri appuntamenti settimanali. Per gli ambulanti si è reso obbligatorio l’uso di guanti e mascherine, oltre alla disponibilità di sostanze igienizzanti per mani. L’area mercatale è stata organizzata in modo tale di permettere ingressi contingentati onde evitare eccessivi affollamenti al suo interno, mentre le zone di vendita al pubblico sono state delimitate con un nastro bianco e rosso per far sì che l’accesso fosse limitato a 2 clienti per volta che potessero essere distanziati di almeno 1 metro. Nel corso della mattinata, per controllare che tutto si svolgesse correttamente, erano presenti agenti della Polizia Locale Unione Val d’Enza con in appoggio alcuni iscritti alla sezione locale della Associazione Nazionale Carabinier,i ai quali va il ringraziamento dell’amministrazione comunale per il servizio che hanno svolto.

Tags
Mostra tutto

Articoli Correlati