PRIMO PIANOTERRITORIO ECONOMIA E LAVORO

Un paese dal volto diverso, per tornare a godere i nostri luoghi

Bar, ristoranti e negozi possono ora fare richiesta per ampliare gratuitamente le loro distese esterne. E riparte il mercato settimanale.

Anche a Calerno e Sant’Ilario bar, ristoranti, commercianti, negozi di vicinato, possono ora fare richiesta per ampliare le loro distese esterne. Viste le regole di distanziamento sociale, la necessità di aumentare la propria possibilità di accoglienza e la nostra voglia di passare momenti insieme in un locale in piena sicurezza, il Comune ha già scritto a tutti gli interessati e le domande iniziano ad arrivare. La pratica sarà veloce, lo spazio assegnato gratuito e la regola sarà quella di agevolare al massimo le richieste (nell’ovvio rispetto dei vincoli basilari, come il codice della strada). Desideriamo tanto la ripartenza economica e sociale, e questo viene perseguito in ogni modo possibile dall’Amministrazione (che come tutti si muove nelle difficoltà operative ed economiche generate dall’epidemia). La bella area pedonale tra piazza Repubblica e piazza IV Novembre, che ospita anche il particolare (in giro ce ne sono pochi) palco “naturale”, sarà luogo di iniziative per vivere ancora di più i nostri spazi e avvicinare le persone ai nostri commercianti. Sono allo studio soluzioni per favorire la musica dal vivo (perché l’arte fa bene ed aiuta lo spirito, e perché anche artisti e musicisti devono riprendersi dal lungo stop) ed eventi che diano vita al centro. Ci troveremo quindi a muoverci tra tavolini all’aperto, qualche risata, un aperitivo tra amici. E chissà che questo non porti idee nuove per cambiare l’aspetto e le dinamiche dei nostri centri abitati. Abbiamo bisogno di una vita più pulita, di godere meglio i nostri luoghi, di muoverci di più. Insieme. Distanti e vicini nello stesso tempo.

(Amministrazione Comunale di Sant’Ilario d’Enza)

Piazza Dalla Chiesa, Calerno

 

Piazza Repubblica, Sant’Ilario
Show More

Related Articles