PRIMO PIANORICORDI

Aliano, l’autista del pulmino

Nella ricorrenza del 1° anniversario della scomparsa di Aliano Gualerzi, il ricordo nelle parole affettuose dei suoi familiari

Aliano Gualerzi

Caro babbo,
non passa giorno che tu non sia nei nostri pensieri. Quanto conforto e quanta tristezza insieme, portano con sé i ricordi. Sono lo “strumento” per trattenerti sempre qui, accanto a noi, ma nello stesso tempo, ci fanno percepire la tua assenza e il vuoto incolmabile che hai lasciato.

Che onore ti fanno, e che bene ci danno, le persone che ancora ti ricordano, che hanno una parola gentile, un sorriso per te, e l’affetto nelle loro parole, ci fa capire quanto sei stato ben voluto.

Tanti, tanti ti hanno conosciuto.

Un ricordo fra tutti:
il tuo lavoro come autista del pulmino scolastico comunale, che ti ha legato ad un paio di generazioni di scolari. Mi raccontavi che Sant’Ilario, per merito del Sindaco Lelio Poletti, era stato uno dei primi Comuni, negli anni ’60, ad adottare questo tipo di servizio, e che tu avevi accettato con piacere l’incarico di autista, ritenendolo di grande responsabilità e soddisfazione.

Dopo tanti anni, ormai in pensione, quante volte tornavi a casa dicendo con orgoglio, che i “tuoi bimbi”, anche se già persone adulte, ti salutavano ancora con un “Ciao autista!”

I miei ricordi mi riportano ai tempi in cui, con un pulmino ormai un po’ sgangherato, giravamo su e giù per le alvarane. A turno avevamo il permesso di sedere davanti, accanto a te, e per noi era una festa.

All’apparenza severo, nascondevi un cuore tenero e generoso.

Poi i viaggi alle colonie: Busana, Grosseto, ecc…; mai avresti rinunciato a quel servizio, anche se, dopo tanti anni, ogni volta la notte prima di un viaggio, non riuscivi dormire.

Anche loro, i “tuoi bambini”, non hanno dimenticato le tue attenzioni, le tue premure, ed erano là, un anno fa, ad onorarti e salutarti, insieme ai tuoi amici e a chi ti ha amato.

Grazie!

la figlia Luciana, la moglie Maria, il nipote Francesco, il genero Massimo

Show More

Related Articles