PERSONAGGIPRIMO PIANO

Francesco Mosca, campione italiano di pizza

Piccola intervista al nostro concittadino titolare del locale "Voglia di Pizza" a Calerno

(di Massimo Bellei)

Francesco Mosca ha aperto la sua pizzeria VOGLIA DI PIZZA a Calerno 30 anni fa. Era il 1991 e da allora ha mantenuto costante il livello della sua attività, crescendo sempre di più nella professionalità e nella qualità delle sue pizze.
E’ diventato un punto fermo nel nostro paese, e un riferimento per tanti.
E’ di qualche giorno fa la sua partecipazione al “7° Campionato Nazionale di pizza doc” in cui ha conquistato il primo posto in due categorie diverse. Gli abbiamo rivolto alcune domande sulla gara e sui suoi risultati.

Francesco, un campionato nazionale della pizza? Racconta…
Si è svolto l’8 e il 9 novembre a Salerno. E’ un vero campionato che raggruppa tutti i pizzaioli nazionali ed europei con circa 15 categorie differenti di specialità. Quest’anno eravamo circa 380 partecipanti.
Io ho partecipato a tre categorie: due di “abilità” e una di “pizza MARGHERITA”.

Francesco al lavoro durante le fasi del 7° Campionato Nazionale di pizza doc.

Com’è andata?
Sapevo bene che sarebbe stato difficile centrare il podio nella categoria pizza Margherita (mi trovavo proprio nella terra della pizza…), nonostante ciò la mia pizza Regina è stata apprezzata. E’ un risultato che mi lascia comunque soddisfatto perché la giuria – assolutamente segreta e nascosta – è di alto livello.

Però porti a casa due primi posti!
Sì, ce l’ho fatta vincendo nelle altre due categoria di abilità: la pizza più larga, consiste nel fare la pizza più larga possibile senza bucarla, e io l’ho fatta del diametro di 84 cm, e pizza più veloce. Qui si tratta di stendere 5 pizze nel minor tempo possibile. Con il tempo di 1 minuto e 13 secondi ho centrato il primo posto. Sono soddisfatto e molto contento di questo traguardo raggiunto perchè erano anni che lo rincorrevo, e anche perchè ci trovavamo nella mia terra di origine.

E ora, dopo queste vittorie?
Ora sono già operativo e a disposizione dei miei affezionati clienti insieme al mio staff. Li ringrazio di cuore tutti, insieme a tutta l’organizzazione del CAMPIONATO PIZZA DOC che mi ha permesso di vivere questa bellissima esperienza.

Show More

Related Articles