CULTURAPRIMO PIANO

SPAZIOSCENICO, mostra personale di Stefano Mancini

Dal 21 maggio al 26 giugno in via della Libertà nello spazio espositivo "Rossodivano" le opere dell'artista romano, un caleidoscopio magico di scenografie giocose. Inaugurazione 21 maggio alle ore 18

Dopo il successo della mostra dedicata all’artista Alberto Bertolotti che si è conclusa lo scorso 30 aprile con un ottimo riscontro di pubblico e di recensioni, lo spazio espositivo Rossodivano di via della Libertà, accanto alla corniceria Riquadri, propone un nuovo appuntamento con la grande arte. Dal 21 maggio al 26 giugno 2022 sarà possibile ammirare l’ultima produzione dell’artista scenografo romano Stefano Mancini che presenterà la mostra SPAZIOSCENICO. L’inaugurazione alla presenza dell’artista si terrà sabato 21 maggio alle ore 18.
Mancini, classe 1970, formatosi all’Accademia di Belle arti di Roma, è scenografo e costumista teatrale, artista poliedrico impegnato anche nelle arti figurative e nell’arte applicata. Ha all’attivo numerose collaborazioni per le realizzazioni di scene e costumi di spettacoli teatrali. A partire dagli anni ’90 si dedica principalmente alla pittura, sperimentando tecniche materico – cromatiche con impreziosimenti di carte, stoffe e passamanerie. Con il suo lavoro propone e affronta allegoricamente l’opera lirica, testi teatrali, favole e racconti, rappresentati tutti in chiave ironica e giocosa con cui legge e rielabora le sue idee e fantasie. Tra tutta la sua produzione, molto apprezzati sono i teatrini. I suoi lavori sono presenti in collezioni private in Italia e all’estero. Rossodivano prosegue dunque la sua attività dedicata alla valorizzazione dell’arte, in tutte le sue forme ed espressioni, portando a Sant’Ilario artisti di fama internazionale.

La mostra S P A Z I O S C E N I C O di Stefano Mancini, che ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Sant’Ilario d’Enza, è un teatro onirico dove gli attori recitano su un palcoscenico colorato fatto di scenografie giocose servendosi solo di un tratto veloce, dei colori, delle passamanerie, dei tessuti e delle carte da gioco. Un inesauribile percorso che dà vita ad un mondo dai mille colori, forme, occasioni, suoni e luci. Un caleidoscopio magico. La mostra è una raccolta dell’ultima produzione dell’artista, “particolari” che dal mondo della scena passano sul supporto pittorico per rappresentare a tutto tondo l’immaginario della sua pittura. Nelle opere emerge uno stile particolare, paragonabile allo stupore che prova un bambino scoprendo mano a mano il mondo, meravigliandosi delle cose belle e dei sogni.

In mostra sono esposte oltre 30 opere tra dipinti, scenografie (tra le quali una molto grande realizzata ad hoc per l’occasione), grafiche, teatrini e scatole magiche. L’esposizione sarà visitabile gratuitamente negli orari di apertura del negozio: martedì, mercoledì, venerdì 9.30-12.30; giovedì e sabato 9-13.00.

 

Leggi di più

Related Articles