OPERE PUBBLICHEPRIMO PIANO

“Uno spazio sempre più aperto e vitale”

Il Sindaco Perucchetti ha incontrato i commercianti del centro per presentare il progetto di Piazza IV Novembre. "E' la conclusione di un percorso unitario iniziato anni fa con Piazza Repubblica”

Uno spazio sempre più libero, che si collochi in continuità a livello di materiali e idea architettonica con i primi due stralci del progetto, partito anni fa con la riqualificazione di Piazza della Repubblica, e che valorizzi il monumento ai Caduti, dandogli maggior respiro e ricavando ulteriori ambiti pedonali senza intaccare la possibilità di parcheggiare per accedere alle attività del centro. Questi, in estrema sintesi, i punti fondanti del progetto di riqualificazione di Piazza IV Novembre che è stato presentato alle Associazioni di categoria e a una quindicina di commercianti del centro storico di Sant’Ilario giovedì 1 settembre in sala del Consiglio. All’incontro hanno partecipato il sindaco Carlo Perucchetti, Daniele Menozzi e Massimo Bellei assessori ai lavori pubblici e al commercio, ed i progettisti Roberto Denti, Corrado Cacciani e Mariachiara Gandolfi dello Studio Arteas. Un incontro in un’atmosfera serena e collaborativa, mirato ad ascoltare e, se possibile, condividere eventuali richieste dei commercianti in merito alla riqualificazione. “I lavori di Piazza IV Novembre – ha fatto presente il sindaco Perucchetti – non sono un’opera a sé, ma arrivano a concludere un percorso iniziato anni fa con la riqualificazione di piazza della Repubblica e la creazione di Piazza 18 Marzo, pedonalizzata. Un percorso che sin da allora è stato condiviso con attività e cittadinanza e che mira a far diventare la piazza un altro cuore pulsante della nostra comunità, il luogo più ospitale per eventi, iniziative commerciali, incontri culturali e ludici. Tutto ciò senza perdere la possibilità di ospitare la sosta dei veicoli di chi si reca in centro. C’è una continuità – ha proseguito il sindaco – a livello dell’utilizzo dei materiali, delle scelte architettoniche e della volontà, apprezzata nei due stralci precedenti dell’intervento, che mira a fare della piazza un luogo di qualità”.
Anche in merito al monumento ai caduti Perucchetti è stato molto chiaro: “Il progetto prevede la
valorizzazione dell’opera, dando ad essa il risalto necessario e la possibilità di essere avvicinato ai cittadini. I risultati dei primi due stralci dell’intervento, il modo in cui le piazze sono diventate più vive e vitali in questi ultimi anni, grazie all’adozione spontanea da parte della cittadinanza – ha concluso il sindaco – sono l’elemento più importante, vero e verificabile della qualità di questo progetto”.
“Senza dimenticare – ha aggiunto l’assessore Daniele Menozzi – che questo progetto sta a
testimoniare l’importanza che il centro storico di Sant’Ilario riveste per questa amministrazione: fino ad ora, infatti, è stato speso circa un milione di euro in un anno per la riqualificazione del centro, un impegno davvero importante, specie in anni difficili come questi, raggiunto anche grazie al sostegno dei fondi intercettati dal PNRR che, come è noto, impone tempi certi e conseguenti”.
“Il ruolo della nuova piazza IV novembre – hanno concluso i progettisti – è quello di creare un percorso unitario che va da Via Roma sino a Piazza della Repubblica in piena continuità di materiali ed arredo urbano, generando qualità e valore a tutto il contesto”.

Leggi di più

Related Articles