"TI CONSIGLIO UNA GRAPHIC NOVEL"

Caravaggio-La Grazia

Ha da poco visto la luce il secondo attesissimo volume dell’opera di Milo Manara dedicata alla vita del grande pittore.

di Giorgio Spaggiari

È finalmente uscito, a distanza di due anni dal primo volume, “Caravaggio-la grazia” seconda e ultima parte della splendida opera che  Milo Manara ha realizzato sulla vita di Michelangelo Merisi, il Caravaggio, uno dei massimi pittori della storia dell’arte di ogni tempo. Diciamo, a titolo di premessa, che risulta riduttivo definire graphic novel i due volumi che Manara ha realizzato perché si tratta di una vera e propria prova d’artista.Milo Manara, notissimo al grande pubblico e maestro incontrastato dell’illustrazione in generale e della bellezza femminile in particolare, ha sempre studiato Caravaggio, anche perché spinto dalla coincidenza di condividerne le iniziali del nome, MM. E nessuno più di Manara poteva rendere onore alla sua storia e alla sua arte, grazie a uno stile grafico inconfondibile.

Milo Manara
La copertina del secondo volume intitolato “Caravaggio-la grazia”

Il primo volume,”Caravaggio-la tavolozza e la spada, osannato a suo tempo da pubblico e critica e capace di catalizzare l’attenzione della stampa, si concludeva con la fuga del Caravaggio da Roma. L’album ora uscito racconta la seconda parte della vita di Caravaggio, dalla fuga da Roma fino al tragico epilogo a Porto Ercole, in provincia di Grosseto, seguendo fedelmente la biografia ufficiale, ma anche aggiungendo elementi di fantasia, come il personaggio femminile Ipazia.

In una recente intervista Milo Manara ha

La copertina del primo volume intitolato “Caravaggio-la tavolozza e la spada”

affermato che fin dagli anni del liceo è sempre stato affascinato dalla figura  di Michelangelo Merisi e, con questa opera in due volumi, ha inteso rendere omaggio al genio pittorico di questo immenso artista.

Vedere un grandissimo maestro del disegno quale è Milo Manara confrontarsi con un altro gigante dell’arte pittorica rappresenta un evento speciale, che Panini ha saputo valorizzare offrendo ai lettori una qualità grafica di altissimo livello: bellissime tavole, quali quelle che illustrano il nostro articolo, e una eccezionale accuratezza dei dettagli, che non possono che affascinare. Quest’opera testimonia ancora una volta come il fenomeno delle graphic novels sia spesso in grado di inglobare le medesime tematiche discusse dalla grande letteratura affiancando a ciò aspetti artistici di grande spessore, e ponendosi definitivamente come una nuova forma di espressione a tutto tondo.

 

Mostra tutto