CALCIO

Per Virtus Calerno e Sporting S.Ilario un derby verità

Il 18 novembre al Comunale di Sant'Ilario un incontro che può dare una svolta alla stagione non brillante, fin qui, delle due squadre

Gli stessi risultati, ma una situazione di classifica molto diversa. Prosegue tra luci e ombre il campionato di Prima Categoria per Virtus Calerno e Sporting S.Ilario. Una vittoria, due pareggi e due sconfitte nell’ultimo mese per le nostre due squadre, che navigano nella parte bassa della classifica e dovranno scontrarsi in un derby già decisivo il prossimo 18 novembre, al Comunale di S.Ilario.

Lo Sporting lascia finalmente quota zero punti facendo valere il proprio fattore campo: due pareggi contro Levante e Valtarese (1-1 e 2-2), dirette concorrenti per la salvezza, entrambi ottenuti grazie alle reti di Luca Dalla Porta, senz’altro il migliore di questo inizio di campionato per gli arancio-blu, e una vittoria, splendida e sofferta, strappata contro il Solignano per 2-0, in una partita tirata e sbloccata solo a quattro minuti dalla fine con Lorenzo Fanti, prima che il gol del solito Dalla Porta chiudesse i conti. Continua, invece, il digiuno di risultati in trasferta, dove la squadra di Frattini è stata superata sia dal Vicofertile (2-1) che dal Monticelli (3-0) e ha dato la sensazione di non essere ancora in grado di competere con squadre più attrezzate qualitativamente. Il S.Ilario è ora in fondo alla classifica con cinque punti all’attivo.

Classifica che sorride più alla Virtus Calerno, decima a dieci punti ma non tranquilla dato che la zona play-out dista solo due punti. La squadra di Reggiani raccoglie forse meno di quanto avrebbe meritato ottenendo due pareggi per 2-2 contro le non irresistibili Team Traversetolo e Bardi e perdendo contro il Boretto (2-1), che assieme al Sorbolo sembra essere la squadra più competitiva del torneo ma che ha avuto la meglio solo nel finale, e il Fornovo Medesano, impostosi con un secco 0-2. Bella e convincente, invece, la vittoria sul campo del Levante, ottenuta per 2-1 in rimonta grazie alle reti di Fornaro e di Torreggiani, quest’ultimo sempre più decisivo per la squadra granata.

Sarà, come detto, un derby infuocato per la precaria condizione di classifica delle nostre due formazioni e perché, oltre alla sana rivalità campanilistica, le due squadre si giocheranno una fetta importante della propria stagione.

Tags
Mostra tutto

Articoli Correlati